EDUCATIONAL MUSICA, DIGITAL EDITION 2021

Il progetto Educational Musica, alla luce delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria, è diventato una proposta digitale di approfondimento musicale rivolto alle diverse scuole di ogni ordine e grado.

In questa pagina le proposte di Educational Musica digital edition 2021 divise per i diversi ordini e grado

I video saranno disponibili gratuitamente, per prenotare la visione basta compilare il modulo e inviarlo a scuola@comunalegiouseppeverdi.it.
Una volta ricevute le richieste, l’ufficio scuola del Teatro fornirà il link privato (protetto da password) per la visione che dovrà avvenire entro 15gg dalla ricezione (in questo arco di tempo si potrà visionare il video in qualunque momento), qualora si necessiti di altro tempo per la visione basta comunicarlo e verrà rinviata una nuova password.

Per ogni informazione:
Andrea Moschioni Fioretti
scuola@comunalegiuseppeverdi.it
0434/247610 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00

Educational Musica, digital edition 2021 è un progetto del Teatro Verdi di Pordenone

Con il sostegno di

COMPILA E INVIA IL MODULO DI PRENOTAZIONE  A:  scuola@comunalegiuseppeverdi.it

  1. LE QUATTRO STAGIONI (durata 24 minuti)
    con Alberto Massarotto
    Alessandro Mele, violino
    L’opera strumentale più celebre del Settecento musicale raccontata attraverso gli effetti sonori che Antonio Vivaldi ha inserito nella sua composizione per rendere in musica le tante immagini e scene che animano il ciclo della natura.
     
  2. IL FLAUTO MAGICO DI MOZART (durata 19 minuti)
    con Alberto Massarotto
    e Alessandro Mele e Rachele Castellano, violini
    Una delle opere più celebri e avvincenti di sempre, proposta in una formula inedita. Le avventure di Tamino e Papageno vengono rivissute nel racconto del musicologo Alberto Massarotto, animato dagli interventi musicali curati dai Maestri Alessandro Mele e Rachele Castellano in una particolare versione di duo di violini.

COMPILA E INVIA IL MODULO DI PRENOTAZIONE A: scuola@comunalegiuseppeverdi.it

1. L’ORCHESTRA E IL DIRETTORE (durata 26 minuti)
con Mimma Campanale
Quale ruolo hanno i vari strumenti e come è formata un’orchestra sinfonica? Lo spiega il M° Mimma Campanale, giovane direttrice d’orchestra in carriera, in un racconto ricco di aneddoti e curiosità dalla concezione che suonare uno strumento significhi anche far parte di una comunità, sapere stare insieme agli altri.

2. LE QUATTRO STAGIONI (durata 24 minuti)
con Alberto Massarotto Alessandro Mele, violino
L’opera strumentale più celebre del Settecento musicale raccontata attraverso gli effetti sonori che Antonio Vivaldi ha inserito nella sua composizione per rendere in musica le tante immagini e scene che animano il ciclo della natura.

3. IL VIAGGIO DI MOZART IN ITALIA (dalla classe terza, durata 19 minuti)
con Alberto Massarotto
In occasione del 250° anniversario del primo viaggio in Italia di Mozart fanciullo, il musicologo Alberto Massarotto ripercorre le tappe più importanti del lungo e affascinante viaggio che portò il più grande genio musicale a innamorarsi del nostro Paese. Una formula che unisce accadimenti storici e appassionanti aneddoti all’ascolto di alcuni brani scritti in quel periodo.

4. GLI STRUMENTI MUSICALI (questa proposta è fruibile nella sua interezza o scegliendo i singoli strumenti, durata 15 minuti a video)
con Alessandro Cammarano Alessandro Mele, violino; Luca Del Ben, tromba; Francesco Crisanti, clarinetto
Come sono classificati gli strumenti musicali e quali sono le loro caratteristiche identitarie? Il critico musicale Alessandro Cammarano guiderà l’ascoltatore alla scoperta degli strumenti musicali in compagnia di giovani e affermati musicisti, per approfondirne insieme la natura del suono e imparare a capire più da vicino come nasce. - Percussioni - Archi - Ottoni - Legni

5. IL FLAUTO MAGICO DI MOZART (durata 19 minuti)
con Alberto Massarotto e con Alessandro Mele e Rachele Castellano, violini
Una delle opere più celebri e avvincenti di sempre, proposta in una formula inedita. Le avventure di Tamino e Papageno vengono rivissute nel racconto del musicologo Alberto Massarotto, animato dagli interventi musicali curati dai Maestri Alessandro Mele e Rachele Castellano in una particolare versione di duo di violini. 

COMPILA E INVIA IL MODULO DI PRENOTAZIONE A: scuola@comunalegiuseppeverdi.it

  1. STORIA DI UN DIRETTORE D’ORCHESTRA (durata 25 minuti)
    con Mimma Campanale
    Qual è il ruolo del direttore d’orchestra e come si è voluta la sua figura nel tempo? A rispondere è la giovane direttrice d’orchestra Mimma Campanale che, con l’ausilio di interessanti contributi musicali, conduce un affascinante percorso tra musica e storia. Dal tempo dei Sumeri e degli antichi Egizi fino ai giorni nostri, per scoprire quale funzione ricopriva la musica all’interno delle diverse comunità.
  2. IL VIAGGIO DI MOZART IN ITALIA (durata 26 minuti)
    con Alberto Massarotto
    In occasione del 250° anniversario del primo viaggio in Italia di Mozart fanciullo, il musicologo Alberto Massarotto ripercorre le tappe più importanti del lungo e affascinante viaggio che portò il più grande genio musicale a innamorarsi del nostro Paese. Una formula che unisce accadimenti storici e appassionanti aneddoti all’ascolto di alcuni brani scritti in quel periodo.
     
  3. FAVOLE MUSICALI (durata 37 minuti)
    con Attilio Cantore (Alberto Massarotto e Attilio Cantore, pianoforte)
    Alcuni tra i più affascinanti racconti di sempre sono stati tradotti in musica dai più grandi compositori della storia. Fiabe sonore intende rivivere l’essenza di queste storie intramontabili, scandite al ritmo dei relativi capolavori musicali. Tra questi, il video cita:
    La bella addormentata nel bosco di Čajkovskij
    Ma Mère l’Oye (o I racconti di Mamma Oca) di Ravel
    L’apprendista stregone di Dukas
    La boîte à joujoux di Debussy

COMPILA E INVIA IL MODULO DI PRENOTAZIONE A: scuola@comunalegiuseppeverdi.it

  1. IL GESTO DI UN SUONO (durata 40 minuti)
    con Mimma Campanale
    Il direttore d’orchestra può essere considerato un musicista al centro di un gruppo di altri musicisti. Orecchio, gesto ed esperienza sono i punti cardine sui quali poggia una professione che richiede le qualità del leader più abile. Ce ne parla la giovane direttrice Mimma Campanale non solo da un punto di vista prettamente tecnico, bensì scientifico, antropologico e umano.
     
  2. BEETHOVEN AL CINEMA (durata 33 minuti)
    con Andrea Vardanega
    Che cosa ha a che fare la musica di Beethoven con la settima arte? L’incontro intende indagare come alcuni capolavori del grande compositore tedesco abbiano incontrato terreno fertile nel mondo del cinema. Ne risulta un effervescente e vorticoso incontro con il giornalista Andrea Vardanega, voce del TGR FVG, capace di riportare all’attenzione accattivanti curiosità.
     
  3. LA MUSICA PER FELLINI E ZANZOTTO (durata 39 minuti)
    con Alberto Massarotto e Alessandro Cammarano
    Un appuntamento all'insegna del cinema, della letteratura e soprattutto della musica per rivivere i momenti salienti di una felice collaborazione. Il musicologo Alberto Massarotto e il giornalista musicale Alessandro Cammarano dialogano attorno le figure di due giganti della cultura del Novecento come il regista Federico Fellini e il poeta Andrea Zanzotto, del quale quest’anno ricorre il centenario della nascita.
     
  4. MUSICA E CINEMA (durata 29 minuti)
    con Luca Baccolini
    Il giornalista musicale Luca Baccolini esplora il fertile incontro tra il mondo dell’immagine e quello della musica nella storia, sottolineando come alcune intramontabili melodie abbiano reso immortali alcune pellicole per il grande schermo.
     
  5. ALLE RADICI DEL CANTAUTORATO (durata 45 minuti)
    con Alberto Massarotto e Luca Baccolini
    Il giornalista Luca Baccolini e il musicologo Alberto Massarotto riascoltano i grandi cantautori italiani alla ricerca di un punto di contatto con la musica classica. Un approccio inedito, capace di riservare non poche sorprese soprattutto tra chi è portato pensare che il mondo della grande musica sia da opporre a quello di Lucio Dalla, Franco Battiato e Fabrizio De André e tanti altri ancora.