< INDIETRO          

OPERA DOMANI: CARMEN. LA STELLA DEL CIRCO SIVIGLIA

Opéra-comique in quattro atti.
Musica di Georges Bizet su libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy dalla novella omonima di Prosper Mérimée
Regia Andrea Bernard
Scene Andrea Bernard, Alberto Beltrame
Costumi Elena Beccaro
Cantanti Aslico
Orchestra 1813
​Produzione Aslico

In coproduzione con Bregenz Festival

SCARICA LA SCHEDA SPETTACOLO QUI

Sala Grande

lunedì 12/03/2018
ore 9:00 11:00 e 14.30

RECITA RISERVATA ALLE SCUOLE ISCRITTE

martedì 13/03/2018
ore 9:00 11:00 e 14.30

RECITA RISERVATA ALLE SCUOLE ISCRITTE

mercoledì 14/03/2018
ore 9:00 e 11.00

RECITA RISERVATA ALLE SCUOLE ISCRITTE

giovedì 15/03/2018
ore 9:00 e 11.00

RECITA RISERVATA ALLE SCUOLE ISCRITTE

Carmen è una storia di amore e libertà.
Le due tematiche non sono separate perché una condizione determina l’altra. Tutti i personaggi principali della vicenda sono innamorati di qualcuno. C’è un filo rosso che li lega, ma proprio l’amore sarà la causa dell’apparente tragico finale.
Il tema della libertà inserito in un Circo e in particolare il Circo Siviglia per non perdere quel clima spagnolo che contraddistingue la vicenda e la musica.
Ecco allora che l’intera vicenda è letta come un grande show circense dove Carmen è la star. Il suo numero di ballo e magia è il più atteso. Trasformare Carmen da sigaraia a maga è un modo per rendere più chiaro a un pubblico giovane il fascino e il mistero che la circondano e far capire perché tutti si innamorano di lei. Anche gli altri personaggi sono tutti legati al mondo del circo. L’unico esterno è José: è il “nuovo” che non conosce le dinamiche e la natura del popolo di circensi. Ecco perché non riesce a comprendere le scelte di Carmen, quando invece Escamillo, essendo anche lui uno spirito libero, pur essendo innamorato di Carmen, comprende le sue decisioni e la lascia libera.

Con il consolidato progetto Opera domani, As.Li.Co propone anche quest’anno un percorso formativo riservato ai docenti (riconosciuto dal MIUR) e attività di laboratori per i ragazzi, per concludersi a marzo con una rappresentazione teatrale che vede il coinvolgimento diretto del pubblico.





PARTNER EVENTO
REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA
Fondazione Friuli