< INDIETRO          

MARCO SCOLASTRA E RAMBERTO CIAMMARUGHI
JAZZ CLUB

MARCO SCOLASTRA pianoforte

RAMBERTO CIAMMARUGHI pianoforte

Palcoscenico

mercoledì 16/05/2018
ore 21:00

Vendita biglietti da:
lunedì 23/04/2018


Fra due pianoforti è un gioco di relazioni pericolose, un dialogo tra l’apparente immobilità della pagina scritta e il rischio calcolato della pura invenzione, ma anche un grande divertissement.
La riscrittura pianistica è concepita estemporaneamente: ascolto e creazione avvengono nello stesso momento. Il dialogo e il gioco tra i due pianoforti apre un nuovo spazio espressivo e al tempo stesso determina un limite all’indefinita possibilità di creare e variare.
Un omaggio a molti musicisti del passato per i quali - spesso - la pratica dell’improvvisazione era una gioiosa consuetudine.

RAMBERTO CIAMMARUGHI
Pianista e compositore, ha suonato in diverse edizioni a Umbria Jazz, Ravenna Jazz e nelle principali rassegne jazz in Italia e all’estero. Collabora con alcuni dei migliori musicisti italiani e con artisti stranieri come Randy Brecker, Billy Cobham, Steve Grossmann, John Clark, Dee Dee Bridgewater, Vinnie Colaiuta, Jimmie Owens. Compositore e arrangiatore di colonne sonore per spettacoli teatrali e installazioni di arte figurativa, è autore delle musiche per Eumenidi di Vincenzo Pirrotta (Biennale di Venezia 2004) e per La sagra del signore della nave prodotto dal Teatro Argentina di Roma (Premio olimpico ETI 2006).   Nel 2008 pubblica Liaisons dangereuses con Tetraktis Percussioni; nel 2011 Una lauda per frate Francesco, da un proprio testo teatrale, con Eugenio Allegri. Ha all’attivo diversi CD di sonorizzazione e svolge attività di esecutore, autore e arrangiatore per Radio, Cinema e Televisione.

MARCO SCOLASTRA
Allievo di Franco Fabiani, Aldo Ciccolini ed Ennio Pastorino, si è perfezionato con nomi quali Lya De Barberiis, Paul Badura-Skoda e Dario De Rosa. Ha suonato per importanti istituzioni musicali italiane e straniere: dall’Auditorium Parco della Musica all’Auditorium dell’Orchestra “G. Verdi” di Milano, dal Festival dei Due Mondi di Spoleto al Ravello Festival, dal Teatro La Fenice al Teatro San Carlo.  Ha collaborato con artisti come Renato Bruson, Sandro Cappelletto, Roberto Fabbriciani, Arnoldo Foà, Raina Kabaivanska, Daniela Mazzucato, Ugo Pagliai. Ha registrato per Phoenix Classics e Stradivarius. Per Brilliant Classics è appena uscita l’integrale discografica delle Romanze di Francesco Paolo Tosti (con il soprano Desirée Rancatore). Sue esecuzioni sono state trasmesse da emittenti nazionali (Rai Radio1, Rai2, Rai Radio3, Rai International, Filodiffusione Canale5) ed estere. Ha partecipato al programma Inventare il tempo di Sandro Cappelletto, in onda su Rai5.
 

JAZZ CLUB
Una nuova formula jazz invade il Palcoscenico del Teatro: tre concerti, tre serate di grande musica con un’atmosfera carica del fascino da
jazz club.
I musicisti - Rita Marcotulli, Rosario Bonaccorso, Javier Girotto, Maurizio Baglini, Marco Scolastra e Ramberto Ciammarughi - saranno vicini al pubblico, con i loro strumenti e la loro musica intensa, improvvisata, piena. Tutti immersi nel cuore del Teatro per condividere tempo e spazio, l’energia e l’intimità delle note jazz in sintonia con una location, così suggestiva ed originale, con il Bar e i tavoli ai quali accomodarsi. Feeling jazz.

 



BIGLIETTI


Intero Pacchetto "Jazz regular"(3 concerti)Pacchetto Jazz per gli Abbonati Stagione 2017/2018 (3 concerti)
settore unico€ 20,00€ 54,00€ 45,00

L’ingresso comprende una consumazione, accesso al Palcoscenico dalle ore 20.30.