< INDIETRO          

GIOVAN BATTISTA VIOTTI
CAMERATA DUCALE VERCELLI

GUIDO RIMONDA maestro concertatore e violino
GIULIA RIMONDA violino

programma
Giovanni Battista Viotti (1755-1824)

da Concerto n. 4 in re maggiore per violino e orchestra W I-4
Souvenir de violon (Maestoso) – Romanza

da Concerto n. 25 in la minore per violino e orchestra W I-25 - Rondò (Allegretto)

Meditazione in preghiera per violino e orchestra - Andante religioso

Tema e variazioni per violino e orchestra - Alla marcia

Concerto n. 24 in si minore per violino e orchestra W I-24


Sala Grande

giovedì 18/04/2019
ore 20:45

Vendita biglietti da:
lunedì 08/10/2018


Tutto dedicato al compositore e violinista Giovan Battista Viotti il programma di questo concerto: e non poteva essere altrimenti, perché Guido Rimonda, una delle personalità musicali più complete dell'odierno panorama violinistico italiano, da anni si dedica totalmente alla valorizzazione dell’opera del compositore piemontese. Ha fondato varie attività a lui dedicate, dall’istituzione dell’orchestra Camerata Ducale, al Viotti Festival, prestigiosa realtà musicale giunta oggi alla 20esima edizione; con Decca ha un’esclusiva per il Progetto Viotti, registrazione in 15 cd dell’integrale per violino e orchestra. Guido Rimonda è spesso ospite di trasmissioni televisive (Uno Mattina, Voyager) dedicate ai suoi studi su Viotti e sull’evoluzione del violino, nonché alla vicenda del suo Stradivari, noto come “Le Violon Noir”. La serata al Verdi lo vede protagonista con l’ensemble della Camerata Ducale Vercelli e con la giovanissima figlia Giulia, nuova promessa del violino. 

Perchè non perderlo
Atmosfere del Settecento francese e italiano nelle musiche di un violinista e compositore: una storia che si intreccia al mistero di uno Stradivari…   
Maurizio Baglini, Consulente artistico Musica/Danza



BIGLIETTI


InteroOver 65*Under 26**
Tutti i settori€ 25,00€ 23,00


€ 12,00


​*Le riduzioni sono riconosciute agli spettatori over 65 muniti di documento
​**Le riduzioni sono riservate agli studenti fino a 26 anni muniti di documento