COMUNICATO STAMPA DEL 09/06/2017. IL MECENATISMO E LA FILANTROPIA A FAVORE DEGLI ENTI CULTURALI, SOCIO-ASSISTENZIALI E DI RICERCA: I CAMBIAMENTI IN ATTO E LE OPPORTUNITA’

Martedì 13 giugno dalle ore 14.30, il convegno nel nostro Teatro.

Organizzato dal network professionale ACBGroup
e dal Teatro Comunale Giuseppe Verdi di Pordenone
con la collaborazione
dello Studio Integrato ACBGroup CIGANOTTO CINELLI SALVATO MANGIONE  di Pordenone

 

Si terrà a Pordenone martedì 13 giugno un interessante convegno su mecenatismo e filantropia, organizzato dal network di studi tax&legal ACB Group, che vede tra i fondatori noti professionisti, tra cui il compianto Victor Uckmar, Luigi Guatri, Piero Gnudi, e Cesare Ferrero, e dal Teatro Comunale Giuseppe Verdi di Pordenone, con la collaborazione dello Studio Ciganotto Cinelli Salvato Mangione, Studio ACB di Pordenone.

Il convegno si svolgerà a partire dalle 14,30 negli spazi del Teatro Verdi che, in qualità di co-organizzatore e nel suo ruolo di impresa culturale, vuole offrire alle realtà del terzo settore l’opportunità di comprendere meglio i cambiamenti in atto creando un “ponte” con il mondo dei professionisti e loro tramite con quello del mondo produttivo. Ricco il programma di relazioni di un evento che giunge a pochi giorni dall’approvazione dei tre decreti legislativi di attuazione della legge delega per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile. Aprirà i lavori Renato Cinelli, titolare dello studio pordenonese del circuito ACBGroup; introdurrà i temi del convegno Angelo Casò,  presidente di ACBGroup SpA e del Consiglio di Gestione dell’OIC Organismo Italiano di Contabilità, Organismo costituito nel 2001 con la veste giuridica di una fondazione, che emana i principi contabili nazionali per la redazione dei bilanci secondo le disposizioni del codice civile e fornisce supporto all’attività del Parlamento e del Governo in materia di normativa contabile. Porterà il messaggio della Regione Friuli Venezia Giulia, Sergio Bolzonello, vicepresidente. E’ stato invitato il Ministro Franceschini, che ha fatto giungere un messaggio di soddisfazione per l’attenzione a questi temi da parte del nostro territorio. Coordinerà i lavori e la tavola rotonda dedicata alla Cultura, Dario Di Vico, editorialista del Corriere della Sera, che si alternerà con Cristiano Degano, Presidente dell’Ordine regionale dei giornalisti, per la sessione dedicata alla Assistenza e Ricerca.

Sarà l’occasione per commentare e analizzare le recenti proposte legislative, che in sintesi riguardano:

-       Riordino del Codice del Terzo settore, al fine di sostenere l’autonoma iniziativa dei cittadini che concorrono, anche in forma associata, a perseguire il bene comune

-       Introduzione dei un nuovo e articolato regime tributario di vantaggio,

-       Istituzione di “social Bonus”, un credito di imposta sul reddito delle società per erogazioni liberali

attraverso le relazioni di: Marco Speranzin, sulle società Benefit, Caterina Corrado Oliva, sulla normativa degli enti non profit e gli aspetti tributari; Daniela D’Ignazio, sulle erogazioni liberali, Angelo Casò, sui bilanci delle fondazioni ed enti non profit, Angelo Martinelli, sulla rendicontazione degli enti non profit.
Seguiranno due tavole rotonde sulle aree: Cultura e Assistenza, che vedranno confrontarsi esponenti del mondo istituzionale, imprenditoriale, professionale e politico.
Per la Cultura: Paolo Ciganotto, Gianni Torrenti, Giovanni Lessio, Valeria Broggian
Per l’Assistenza e  la Ricerca: Anna Guatri, Carlotta De Franceschi, Carlo Francescutti, Lucia Tacchino e Maurizio Postcal.

L’evento è accreditato ai fini della FPC dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili di Pordenone con n. 3 crediti formativi in materia obbligatoria, mentre sono in corso le procedure per l’accredito all’Ordine degli Avvocati di Pordenone.