R-EVOLUTION 2020, DOMANI DA ISTANBUL L'INTERVENTO DELLA GIORNALISTA LUCIA GORACCI, ORE 18: DA ABRAMO A BIDEN FRA MEDIO ORIENTE E RISIKO NORD-AFRICANO

“Da Abramo a Biden: Medio Oriente e Nord Africa, il risiko multilaterale”

PORDENONE – “Da Abramo a Biden: Medio Oriente e Nord Africa, il risiko multilaterale”: questi i temi al centro del prossimo appuntamento di R-evolution Digital edition 2020, programmato per martedì 8 dicembre, dalle 18 sul sito e sulla pagina facebook del Teatro Verdi di Pordenone. Protagonista sarà la giornalista Lucia Goracci, corrispondente RAI da Istanbul, Premio Luchetta 2014, a lungo impegnata nella redazione Esteri di Rai News 24. Negli ultimi anni Lucia Goracci ha seguito sul campo le guerre mediorientali, da Gaza all’Afghanistan, dall’Iraq alla Libia e alla Siria, monitorando i fronti caldi della guerra allo stato islamico, come accadde a Kobane proprio durante l’assedio dell’ISIS. Alla sua analisi è affidato dunque l’incontro che si propone di indagare l’evoluzione degli Accordi di Abramo con l’avvicendamento della presidenza Biden: i fragili equilibri mediorientali sono probabilmente destinati a complicarsi su questioni chiave, dal contenimento di Teheran al nodo palestinese. E lo scacchiere si allunga al Nord Africa e all’Eurasia se includiamo in questa indagine gli espansionismi dello zar Putin e del neo-ottomano Erdogan, che resta pur sempre, con la sua Turchia, un alleato transatlantico. Lucia Goracci affronterà anche i temi legati ai diritti umani in Medio Oriente e nord Africa, dall’Iran all’Egitto, e alla questione terrorismo, tornata di inquietante attualità: per capire come si sono dispersi gli ultimi combattenti dell’ISIS e quale reale minaccia rappresentano per l’Europa e il mondo.

R-evolution. Cronache dal futuro del mondo è il format di Lezioni di storia del nostro tempo promosso dal Teatro Verdi Pordenone e curato dall’Associazione Europa Cultura, interamente dedicato al “Turnover” nel pianeta virale. La Digital Edition 2020 trova il sostegno dell’ufficio EuropDirect del Comune di Pordenone e di web partner Esploratori Culturali CGN ed ha il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia. Tutti gli interventi saranno poi recuperabili sul canale youtube del Teatro Verdi Pordenone. «Siamo orgogliosi - aggiunge Valeria Broggian, presidente del Gruppo Servizi CGN - che Esploratori Culturali CGN sia web partner di R-evolution 2020 che raccoglie prestigiose voci del giornalismo italiano e internazionale e che ci guida nell’analisi di alcuni temi di stringente attualità. Esploratori Culturali è un progetto culturale di Servizi CGN che si propone come osservatorio sulla realtà e sulle sue rapide trasformazioni, per capire meglio ciò che accade attorno a noi: ecco quindi che R-evolution è un contributo prezioso per CGN, che crede nel valore della cultura e nella sua capacità di aiutarci a leggere il presente e i continui cambiamenti che attraversano il nostro mondo».

Lucia Goracci è corrispondente RAI da Istanbul, è entrata in Rai nel 1995: prima destinazione il TGR Sicilia, quindi Rai News 24 e poi il TG3. Ha viaggiato in Africa, Europa, Siria, Iraq, Afghanistan, Israele e territori palestinesi (guerra di Gaza 2008-2009), Iran (proteste dell’Onda Verde 2009), Haiti (terremoto 2010), Libia (rivolte anti-Gheddafi 2011), America Latina, India, Egitto e nel resto del Medio Oriente e più recentemente ha coperto le ultime guerre mediorientali, tra cui Gaza, Afghanistan, Iraq, Libia, Siria e i fronti caldi della guerra allo stato islamico. Era a Kobane durante l’assedio dell’ISIS. Ha ricevuto, tra gli altri, i premi giornalistici Antonio Russo (2008), Ilaria Alpi (2011), Luigi Barzini (2012), Cutuli (2013) e Marco Luchetta (2014).

Press stampa@comunalegiuseppeverdi.it ufficiostampa@volpesain.com